Perretta e i sessant’anni di Cna. “Impariamo a seguire i sogni”

Sognare e cercare di trasformare il proprio sogno in realtà è da sempre la caratteristica principale degli imprenditori italiani.
Lo scriveva già bene Luigi Einaudi:

“migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli. È la vocazione naturale che li spinge; non soltanto la sete di denaro.
Il gusto, l’orgoglio di vedere la propria azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti, abbellire le sedi, costituiscono una molla di progresso altrettanto potente che il guadagno. Se così non fosse, non si spiegherebbe come ci siano imprenditori che nella propria azienda prodigano tutte le loro energie e investono tutti i loro capitali per ritrarre spesso utili di gran lunga più modesti di quelli che potrebbero sicuramente e comodamente con altri impieghi”.

Peter Pan, il sognatore per eccellenza, è seguito dagli “imprenditori sperduti”, ognuno con il proprio attrezzo
Peter per loro è un faro, un esempio eccellente, con la bandiera sventolante che genera polvere magica tricolore, quella con cui si può volare veramente nei nuovi mercati.
Vorrei che la leggerezza di questa immagine fosse portatrice di un duplice messaggio; uno rivolto agli imprenditori e l’altro all’Associazione.
Se agli imprenditori chiedo di ricominciare a credere nel proprio sogno, attingendo a quel bagaglio di conoscenze, competenze, tradizione del saper fare e visione, all’Associazione dico che, per volare, bisogna essere alleggeriti da burocrazia, pressione fiscale, mediocrità e altre zavorre attraverso una ferma e mirata azione di tutela di interessi, espressa attraverso la rappresentanza che, tuttavia, non può prescindere dalla promozione di iniziative atte a comprendere e affrontare con successo il nuovo mercato, come solo una moderna Associazione di categoria può fare.
A noi, seguire i nostri sogni, a voi, consentirci di volare!
(per la Confederazione Nazionale dell’Artigianato – agenda 2018)